la fotografia racconta i diritti

la fotografia racconta i diritti

Sta per vedere la luce un progetto molto bello: un progetto editoriale che vede protagoniste donne con disabilità. Sarà un libro fotografico dove, attraverso il mezzo fotografico, racconterò con il linguaggio delle immagini, storie di donne e disabilità. Il ricavato di questa opera editoriale andrà interamente alla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare).  Le donne che racconto in questo libro, sono un esempio (ognuna con il proprio vissuto) capace di incoraggiare, sostenere e dare voce a tutte quelle persone che credono che quella condizione sia una prigione dalla quale è impossibile evadere e che le costringe loro malgrado ad una vita di solitudine e nascondimento. Attraverso la testimonianza di queste donne, sfatare alcuni miti sui temi della donna e della disabilità: aiutare il lettore, uomo o donna che sia, a uscire dall’isolamento, abbandonare i pregiudizi, abbattere i muri di indifferenza e intolleranza verso temi tanto importanti. Ci tengo a sottolineare che non si tratta affatto di retorica. Nel progetto non vogliamo raccontare storie di “eroi” dipingengo le persone con disabilità come dei guerrieri. Personalmente credo che se una persona (che viva o meno una condizione di disabilità) ha trovato la chiave di volta della propria vita per riuscire ad esserne pienamente protagonista, ha (oltre ai propri diritti) il dovere civico e sociale di corresponsabilità nei confronti di tutte quelle persone che non riescono ad emergere, a prendere le redini della propria vita rinchiudendosi in se stesse senza nutrire alcuna speranza per il futuro. Credo che raccontare la propria storia con umiltà e semplicità sia un dovere civico morale e sociale per aiutare qualsiasi lettore a ritrovare la forza, il coraggo del riscatto e a riscoprire la bellezza e l’unicità della propria vita. Non è e non vuole essere una opera editoriale di nicchia, rivolta soltanto alle donne e a persone con disabilità. E’ e vuole essere un libro per tutti. Perchè i diritti delle donne e i diritti delle persone con disabilità non sono ad appannaggio esclusivo delle persone coinvolte, ma sono interesse dell’intera società. Restate connessi a @muggitocreativo perchè presto conoscerete molti più dettagli di questa avventura: chi sono le protagoniste, quando uscirà il libro e chi sta collaborando a questo bellissimo impegnativo progetto.  che potrete avere in mano l’8 marzo 2021.

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.